Salus Oris
CROMOTERAPIA E PSEUDOSCIENZA
L'efficacia della cromoterapia e' contestata dalla comunita' scientifica, in quanto nessuna pratica cromoterapica e' mai stata in grado di superare uno studio clinico controllato, che consenta di verificarne l'effettiva efficacia. In mancanza di tali studi, singoli episodi di guarigione non costituiscono una prova, in quanto non e' possibile escludere l'intervento di fattori esterni o l'effetto placebo.

L'assenza di risultati provati porta a considerare le teorie che stanno alla base delle cromoterapie come semplici ipotesi, che non snon per' supportate dall'evidenza sperimentale; inoltre, la base teorica della cromoterapia e' considerata alquanto fragile: anche se i colori possono avere effetti sullo stato psicologico di un individuo, l'estensione di questi effetti alla cura delle piu' svariate malattie non e' suffragata da alcuna conoscenza attuale sulla natura della luce o sulla fisiologia umana.

Anche i risultati ottenuti da Niels Finsen nell'ambito della fototerapia sono difficilmente estendibili alle pratiche cromoterapiche, in quanto riguardano l'intero spettro ellettromagnetico, e non solo la luce visibile, e sono principalmente basati sulle propieta' battericide della luce. Inoltre, i trattamenti fototerapici oggi non sono piu' utilizzati perche' superati in efficacia dagli antibiotici, anche se hanno dato impulso alla radioterapia e alla sterilizzazione mediante luce ultravioletta.

Per questi motivi , la cromoterapia viene classificata nell'ambito delle pseudoscienze. 

Salus Oris srl - Centro di Odontoiatria - via E. Germano, 57 - Molfetta (BA) - Tel: 080.3351558 - P. Iva 06185010722
powered by PC Planet