Salus Oris
Disturbi specifici del linguaggio
Il ritardo o disturbo del linguaggio, rappresenta una condizione frequente in eta' prescolare ed e' generalmente considerato un disturbo transitorio dello sviluppo a prognosi favorevole.

Ecco i consigli dello specialista.

Che cosa sono i DSL?

I disturbi di linguaggio rappresentano, in particolare, i disturbi neuropsichici ad emergenza piu' frequente tra i 2 e 6 anni. 

La definizione di ritardo o disturbo del linguaggio in eta' evolutiva e' utilizzata per descrivere quadri clinici molto eterogenei, in cui le difficolta' linguistiche possono manifestarsi in associazione con altre condizioni patologiche (deficit neuromotori, sensoriali, cognitivi e relazionali) o isolatamente.

nel primo caso si parla di disturbi del linguaggio secondari (o associati al disordine primario), mentre nel secondo caso si definiscono "Disturbi specifici del linguaggio" (DSL) i ritardi del linguaggio " relativamente puri", in cui non sono identificabili fattori causali noti.

I DSL risultano avere una diffusione del 5-7% in eta' prescolare e tendono a ridursi nel tempo con una incidenza del' 1-2% in eta' scolare.

Va  pero' considerato che i soggetti con Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA) presentano un pregresso disturbo di linguaggio nel 30-40% e,  secondo alcuni, piu' della meta' dei bambini con DSL presenta difficolta' di apprendimento nei primi anni scolastici.

Appare, quindi, piu' che mai evidente la neccessita' di una diagnosi ed intervento precoce di questi disturbi che hanno una notevole ricaduta sociale.

Salus Oris srl - Centro di Odontoiatria - via E. Germano, 57 - Molfetta (BA) - Tel: 080.3351558 - P. Iva 06185010722
powered by PC Planet